mercoledì 26 dicembre 2007

Come dire ai miei vado a vivere da solo?

Come dire ai Miei "vado a vivere da solo" è un modo come un altro per dire voglio la mia indipendenza e non ho più voglia di ...
- sentire discussioni, anche perché mio padre ha versato un millilitro di acqua in più nel bicchiere di mia madre (quantità incommensurabile, nel senso che è indefinita, nel senso che comunque hai torto);
- sentire discussioni, perché uso il levapelucchi e non lascio il maglione in uno stato pietoso;
- sentire che non faccio il medico come i miei fratelli;
- sentire che non sono notaio, avvocato, medico, ingegnere o parlamentare;
- sentirsi dire "non fai niente tutto il giorno" anche se studio come un matto per vincere un concorso (e lo vinco);
- sentire ignorare la mia fidanzata solo perché è figlia di contadini (e non del Re d'Inghilterra) e fa l'assistente sociale (e non notaio, avvocato, medico, ingegnere o parlamentare).

Cazzo! Sì, qui ci sta benissimo un bel "cazzo, vado a vivere da solo!"

2 commenti:

Gohan ha detto...

Direi proprio di sì...
Ci sta eccome!!!

Gohan ha detto...

Anche io se potessi me ne andrei domani...
Hai tutta la mia solidatrietà!