domenica 20 gennaio 2008

Alcuni esempi di rispetto delle opinioni altrui

Quel simpaticone di Ratzinger oggi ha parlato: "Vi incoraggio tutti, cari universitari, ad essere sempre rispettosi delle opinioni altrui".

Tra gli aderenti all'appello di Ratzinger segnalo la crema del cattolicesimo italiano e della sua Tolleranza:

Mario Borghezio, uomo dai grandi valori morali, posato e affabile, paladino dei diritti degli extracomunitari. Borghezio ha anche disinfettato personalmente alcuni treni delle Ferrovie dello Stato affinchè i suoi amici musulmani possano pregare su treni puliti.
"Non gli spacciatori, non le merde extracomunitarie clandestine, non gli islamici che rompono il cazzo nelle scuole e vorrebbero privarci dei nostri simboli, ma la nostra gente, la gente che come noi in Europa vuole essere se stessa, la gente che vuole e sostiene i popoli, la lotta dei popoli, la gente che è con noi."

Roberto Calderoli, componente di spicco della politica italiana, stimato persino all'estero.
Io non ho nulla contro i frocioni... Chiedo solo che, come si fa in tutta Europa, vengano punzonati con un cartellino sulle orecchie, come le vacche, così almeno le famiglie padane perbene, come la mia, ne stanno alla larga!
Sono felice che abbiamo avuto la meglio su una squadra di negri, immigrati, islamici e comunisti.
Nota: È diffusa, ma del tutto immotivata, l'opinione che Calderoli sia stupido. Ciò è ovviamente falso. Al contrario, invece, dà continuamente prova di una spiccata intelligenza.

Clemente Mastella, principale esponente del Clientelismo democristiano, ex ministro della giustizia (suvvia, non c'è nulla da ridere), ultimamente ha deciso di impedire a chiunque di insultarlo sul suo blog (chiuso?).

Luca Volontè, grande amico di Metilparaben, defensor fidei:
"Senza Dio, l’uomo piscia sopra la propria ragione e si ritrova a mangiar bava animale, non sapendo cosa è bene o male." Una delle sue battute preferite è "l’ennesimo attacco alle istituzioni religiose e alla fede cristiana."

PS: A Cristiano Massaccesi, attivista Cl, che dichiara: "Il papa è potuto andare a Cuba e a casa sua no", ricordo che Roma è la capitale della Repubblica Italiana e che l'università La Sapienza di Roma è pubblica e non ha Ratzinger all'interno del proprio corpo docente.

9 commenti:

Gohan ha detto...

Non c'è che dire,si tratta proprio di un gruppo variopinto e allegro...
Il fior fiore dell'intelligenza e della tolleranza!:-)

jherzog ha detto...

prima dici che la rai fa schifo, e poi fai come loro e di 200.000 (leggasi duecentomila) persone che si riuniscono con il papa ne scegli cinque di cui quattro politici, esigua minoranza. e metti implicitamente le loro parole in bocca al papa (o applichi la supposta colpevolezza, un po' come con feyerabend).
ti conosco poco ma ammetto che mi sto ricredendo rispetto alla prima impressione, e sto iniziando a pensare che a te interessi solo vomitare fango sulla Chiesa (non su chi non la pensa come te, sulla Chiesa in quanto Chiesa).

e noto che i miei argomenti sulla ragionevolezza della fede ti hanno lasciato in silenzio...

sil ha detto...

proprio un'allegra famigliola, già.

Utopia ha detto...

@Tommaso: scusa, ma sbagli di grosso. Le persone sono state scelte da un elenco preso da corriere.it, oltre che intervistate al Tg1.
Inoltre, non ho mai detto che le parole di quei politici appartengono al papa, ma, al contrario, ho voluto evidenziare la contrarietà delle posizioni papali e di quelle citate.
Non essere prevenuto! Per una volta che parlo bene di Ratzinger, approfittatene, no?

jherzog ha detto...

appunto, corriere.it. forse peggio della rai.
comunque sai bene che nessuno poteva impedire nè a quei signori nè a te di andare a pregare con il papa l'angelus della domenica. odio i mezzi di informazione perchè convincono la gente ingenua che borghezio e calderoli siano defensor fidei, e rappresentino tutti quelli che erano lì.

tu però non sei ingenuo...

tra l'altro una qualsiasi domenica di gente ce n'è sicuramente meno ma non ordini di grandezza di meno, eppure, visto che non ci sono i politici...


nessuna fretta della risposta, la domenica è da "santificare" anche solo banalmente dedicandola agli affetti. in effetti forse per un post come questo non ci vuole il tempo che ci vuole per altre questioni...
buona settimana.
T.

ps: condivido con te il mio disagio. i leghisti sono impresentabili, eppure sono l'unico (mi pare proprio l'UNICO!) gruppo parlamentare ad aver votato contro quella ca**ata DAVVERO impresentabile che è stata l'indulto...

Gohan ha detto...

per Tommaso:
no,la Lega non è stata l'unica a votare contro l'indulto,hanno votato contro anche il partito di Di Pietro e alcuni esponenti di An...

Utopia ha detto...

@Tommaso: sull'indulto ha già risposto Gohan;
sull'altra questione (Lega) sono dei pessimi (eufemismo) alleati anche per me che voto ovviamente cdx. Tuttavia, non mi pare che la Gerarchia abbia mai detto: voi della Lega siete dei razzisti intolleranti e non vogliamo accomunarci con voi. Una tale dichiarazione sarebbe gradita anche da Fini, Casini e Berlusconi.

jherzog ha detto...

giustamente; ti sfido però a trovare una accumunanza (o una disaccumunanza) esplicita pronunciata dal Papa o dai suoi vescovi nell'odierno desolante panorama politico. e ci mancherebbe. non dicono neanche "voi di rifondazione siete degli abortisti maledetti"...
dico odierno perchè la scomunica del '48 è storia passata, anche se richiamarla, a mio modesto parere, aiuterebbe a togliere un po' di confusione dalla mente dei sedicenti cattolici nel centrosinistra. ma mi pare che questo non sia argomento che ti interessi.

fini, casini e berlusca invece sono politici, e lavorano sui numeri delle alleanze. quindi tocca ingoiare il rospo. a sinistra mi pare che tra tutti se ne ingoino molti di più. io ho l'impressione che in politica la lega sia solo pessimo folklore, dichiarazioni pesanti che non hanno (troppe) conseguenze concrete. è più grave per me che gente come te pensando ai cattolici pensi a borghezio e alla sua impropriazione indebita del sacro cuore.

ti invito a notare tuttavia le ripeture sottolineature venute dalla curia romana a non fare della giornata di ieri un'occasione per comizi politici. disattesa dai nostri Impresentabili tanto quanto dalla stampa e dai blog.

Utopia ha detto...

@Tommaso: questo mio post riguarda esclusivamente la lista di cui ti dicevo, non vuole certo accomunare tutti i cattolici ai leghisti.