lunedì 7 gennaio 2008

Pedofilia: preti e minori che provocano

Leggevo oggi un altro caso di pedofilia che vede coinvolto un sacerdote della Santa Chiesa cattolica romana e sono perplesso per alcuni motivi.
Innanzitutto, perché centinaia di bambini ogni giorno sono vittime di sacerdoti cristiani, così da far capire anche ad un muro che il fenomeno oltre che grave è anche dilagante.
In secondo luogo, perchè penso a tutti i bambini che ogni giorno frequentano le parrocchie tra catechismo e riti religiosi: tra di essi molti subiscono abusi o rischiano di subirne in un futuro non troppo lontano.
Terzo, la preghiera mondiale ''per la riparazione delle mancanze dei sacerdoti e in particolare per le vittime della condotta sessuale di una esigua parte del clero'' promossa da Claudio Hummes (cardinale e prefetto della Congregazione per il Clero della Santa Chiesa cattolica), fa perlomeno sorridere, giacché preferirei vedere i preti pedofili dietro le sbarre e le vittime risarcite con milioni di euro. E gradirei anche delle scuse ufficiali a tutto il mondo e non delle richieste di perdono a Dio, al loro Dio. Delle preghiere me ne frego! Delle richieste di perdono al tuo Dio me ne frego!
Quarto, le dichiarazioni di Bernardo Alvarez (vescovo di Tenerife della Santa Chiesa cattolica) secondo cui "alcuni ragazzini desiderano essere abusati sessualmente e all'occasione incitano i propri violentatori" mi incita a suggerire il carcere per un uomo di tale bassezza morale e spirituale.
Quinto ed ultimo, l'assurdità per cui notizie su "preti e pedofilia" sono ormai così normali da non lasciare più sconvolti, essendo ormai, appunto, fatti quotidiani.

Nota: questo non è un post con la par condicio per cui il primo che osa commentare cercando in qualsiasi modo di difendere un prete può essere certo che il suo commento sarà cancellato. Me ne frego della tua libertà di espressione!

3 commenti:

Tommaso ha detto...

solo una domanda che spero non bannerai: hai una fonte per la frase "centinaia di bambini ogni giorno sono vittime di sacerdoti cristiani"? o è solo una sparata stile "il crimen solicitationis serve a proteggere i preti colpevoli di abusi sui minori" (magari non da te, ma ho sentito persino questa...)?

Utopia ha detto...

io non banno nessuno... mai fatto!

il calcolo è presto detto: se così spesso vengo a sapere di preti condannati per pedofilia, aggiungi la gran quantità di preti non scoperti... considera che il calcolo va fatto per tutto il pianeta... ebbene ecco il triste calcolo. Non è che bisogna andarne fieri! Pensi che Hummes si sia scomodato per 3 o 4 sacerdoti?

Q.A. ha detto...

che schifo!
la cosa orribile è che come pratica comune i cattolici al sentire queste cose difendono la chiesa (e la sua politica) piuttosto che inc@zz@rsi e far sentire il proprio sdegno. si attua un meccanismo di copertura e quindi di "tolleranza" che sotto un certo punto di vista potrebbe essere anche percepita come "complicità" se non nel crimine in se quantomeno nella sua diffusione e normalizzazione.

la frase "il crimen solicitationis serve a proteggere i preti colpevoli di abusi sui minori" è assolutamente sbagliata e fuorviante.

La frase giusta è:
"il crimen solicitationis serve anche a proteggere i preti colpevoli di abusi sui minori"