venerdì 21 settembre 2007

Sul blog di Clemente Mastella di Ceppaloni

clemente mastella di ceppaloniClemente Mastella di Ceppaloni è il ministro della giustizia (minuscolo in Italia), leader (minuscolo) dell'UDEUR, ovvero di un partitino che vorrebbe creare insieme all'UDC una democrazia cristiana (minuscolo) al modello della vecchia (ispirati a Tangentopoli?).
Il "ciuc" è questo: il ministro della giustizia apre un blog " per avere un contributo ulteriore dall'esterno e, di conseguenza, per pubblicizzare le vostre ragioni". Nulla di male, ormai lo fanno tutti. Ma è possibile che sappia scrivere solo male di Beppe Grillo (un comico!!!) e dei suoi fan? Il ministro della giustizia!!!
Toccherà presto anche a Bisio, Mago Forrest, Ale e Franz, Geppi Cucciari, Leonardo Manera...?

3 commenti:

Clemente Mastella biografia ha detto...

Non mi scandalizzo del blog ma di avere un ministro di Indulto e Giusitiza che ha fatto il testimone di nozze al braccio destro di Provenzano insieme a Cuffaro

bat ha detto...

Caro
Sig. Onorevole Clemente Mastella, mi sento in obbligo di puntualizzare la sua attenzione, di non fare certi errori, da ieri certi figli neopatentati si sentono in obbligo a fregare la macchina potente di papa, per far bella figura con i suoi amici, con le ragazze poi possono succedere disastri, per la non padronanza del mezzo, per l’inesperienza.
Io, per quanto mi riguarda non corro certi pericoli,” di farmi fregare la machina “ non ce lo.

Ma probabilmente mi potrei trovare io e la mia famiglia, cosa più importante per me,per la mia vita, dalla parte opposta, a subire il disastro.
E questo mi creerebbe un tale sconforto che imprecherei, inveirei, lancerei insulti a tutti quelli che hanno votato quel decreto o legge che sia, anche se per errore tecnico.
E questo non è nel mio carattere, arrivo a dire di poter fare anche un gesto sconsiderato, ma lo sento lecito dopo che dovesse avvenire qualcosa alla mia famiglia per una decisione non mia ma per la politica.
anche perchè lei e tutti i suoi colleghi avete uno stipendio, non indifferente, ed è molto grave fare un errore al vostro livello.
Ne risente tutto il popolo italiano e non va bene.
Io un dipendente di un ministero lontano dall’ala protettrice di Roma, con uno stipendio da miserevole cerco di starvi dietro, ma non ce la faccio.


La ringrazio della gentile attenzione e la saluto di cuore.


Riccardo Maneschi

Utopia ha detto...

La proposta iniziale era di vietare l'uso di mezzi potenti fino a 3 anni. Dobbiamo dire grazie alla Rosa nel pugno (e alla complicità di CdL) per la riduzione ad un anno. Quante mazzette avranno incassato dalle case automobilistiche?